Share Mail Print

PIANO D’AZIONE «PIÙ ORGANI PER I TRAPIANTI»

Con il piano d’azione «Più organi per i trapianti» 2013–2018 abbiamo introdotto in Svizzera diverse iniziative per incrementare il numero delle donazioni di organi. Nonostante gli effetti positivi delle misure stabilite, registriamo un valore di 18,6 donatori p.m.p. (per million people) e non raggiungiamo dunque l’obiettivo stabilito di 20 donatori per ogni milione di abitanti. Il nuovo piano d’azione «Più organi per i trapianti» 2019-2021 prevede, grazie a nuove misure aggiornate, un ulteriore incremento del numero di donazioni di organi, per raggiungere l’obiettivo di 22 donatori p.m.p. Il contratto è stato stipulato dalla Confederazione, dalla fondazione Swisstransplant e dal Comité National du don d’organes (CNDO). Swisstransplant e il CNDO sono stati incaricati di realizzare tre dei quattro campi d’attività previsti dal piano d’azione 2019-2021.

Formazione del personale medico
Formazione del personale medico specializzato nella procedura di donazione di organi: formazione permanente, vincolante ed elaborata in base a criteri standard uniformati a livello nazionale. La qualità delle competenze di cui il personale deve disporre viene periodicamente testata.

Procedure e gestione della qualità
Armonizzazione, in Svizzera, dei processi e della gestione della qualità: d’ora in poi dovranno essere elaborate procedure uniformi per la donazione di organi in base alla DCD (donazione di organi in seguito al decesso per lesioni cerebrali secondarie dopo arresto cardiocircolatorio) e per la donazione di tessuti. Inoltre verranno verificate e ottimizzate le condizioni quadro per il colloquio con i familiari.

Strutture e risorse negli ospedali
Costruzione di strutture organizzative ben definite (compiti e responsabilità) su ogni piano della rete di coordinamento negli ospedali nonché tra quest’ultimi e Swisstransplant: efficienza e redditività (prestazioni finanziate) delle strutture vengono regolarmente verificate ed eventualmente modificate.

>> Modello d’efficacia del piano d’azione «Più organi per i trapianti» 2019 – 2021