Share Mail Print

Le difficoltà nell’infanzia che rendono coraggiosi.

La prima cosa che si nota di Maurice è che è più maturo degli altri ragazzi della sua età. Oggi ha 16 anni e ne sono passati undici da quando ha avuto il trapianto di rene. Non ha un ricordo preciso di quegli anni in cui trascorreva lunghi periodi in ospedale. Però si ricorda la sensazione di estraneità e di solitudine. «I miei genitori non potevano rimanere sempre al mio fianco in ospedale, tutto mi era estraneo», racconta col suo tono gioviale.

Si capisce che Maurice ha avuto molto tempo per riflettere durante l’infanzia. E che ha dovuto imparare presto ad affrontare le cose in modo pragmatico e con ottimismo. Dicendo sì alla vita. Mantiene questo atteggiamento anche ai tempi del coronavirus. Sa bene di appartenere al gruppo a rischio. Ma non si lascia abbattere dal virus. Semplicemente, deve essere più prudente degli altri. E ora è importante che continuiamo a rispettare i provvedimenti di protezione, consiglia con voce calma. Questa dolcezza d’animo è impressionante se si pensa che l’egoismo degli altri potrebbe mettere a rischio la sua vita. Nel complesso, Maurice cerca di condurre una vita normale. E ci riesce anche. Deve rinunciare ad alcuni alimenti. Talvolta deve fare una pausa mentre pratica sport perché non ce la fa più. Tutto questo va però gestito e i suoi compagni lo capiscono.

Dal canto suo, può accettare che qualcuno sia contrario alla donazione di organi – però non riesce a comprenderlo. Nella conversazione fa appello ai sentimenti dell’interlocutore ed esprime la sua opinione. Nel suo modo tranquillo, con un tono dolce, va dritto al punto. Maurice è un buon esempio del fatto che una donazione di organi è una decisione per la vita. Per una vita basata non solo sulla ricchezza materiale ed esteriore, ma soprattutto su quella interiore.

 

Decidere a favore o contro la donazione di organi è una decisione per la vita. Registrate la vostra decisione nel Registro nazionale di donazione di organi, garantendo così sicurezza, chiarezza e sollievo.

>> Iscriversi ora