Share Mail Print

Comunicati stampa

Stimmbürgerumfrage zeigt: Aktuell hohe Zustimmung zu einem Systemwechsel in der Organspende

Stimmbürgerumfrage zeigt: Aktuell hohe Zustimmung zu einem Systemwechsel in der Organspende

Medienmitteilung vom 30. September 2019

Laut einer von Swisstransplant in Auftrag gegebenen Studie sind drei Viertel der Schweizer Stimmbürgerinnen und Stimmbürger positiv eingestellt gegenüber einem Wechsel zur Widerspruchslösung in der Organspende. Die Ergebnisse der repräsentativen Umfrage von gfs.bern zeigen, dass auch die Spendebereitschaft in der Schweiz hoch bleibt: Eine klare Mehrheit der Befragten würde nach dem Tod ihre Organe spenden. Die Resultate bedeuten eine gute Ausgangslage für die Initiative «Organspende fördern – Leben retten», vor allem aber für den vom Bundesrat erarbeiteten indirekten Gegenvorschlag.

Weitere Informationen

-    Kurzbericht / Schlussbericht und Grafiken gfs.bern
-    Nationales Organspenderegister
-    Webseite gfs.bern

Giornata nazionale della donazione di organi: per dare un segnale e registrare la propria decisione

Comunicato stampa 5 settembre 2019

La Giornata nazionale della donazione di organi il 7 settembre 2019 ha come obiettivo spingere le persone a riflettere sulla donazione di organi e ad annotare la loro decisione nel Registro nazionale di donazione di organi, su www.registro-donazione-organi.ch. Da circa cinque mesi il numero di trapianti di organi in Svizzera è in calo. Allo stesso tempo il tasso di mortalità di persone in lista d’attesa è cresciuto. Il motivo principale per la carenza di organi è sempre la mancata espressione di volontà dei cittadini svizzeri.

30-jähriges Jubiläum des Swiss paediatric liver center

Medienmitteilung vom 04. Juli 2019

177 KINDER WURDEN IN GENF LEBERTRANSPLANTIERT – VOR 30 JAHREN KAUM VORSTELLBAR

Im Jahr 2019 feiert das Swiss paediatric liver center sein 30-jähriges Bestehen. Es ist das einzige Zentrum der Schweiz, das Lebertransplantationen bei Kindern durchführt – häufig im Kleinkindalter. Zur Feier dieses Jubiläums veranstalten Swisstransplant und das Universitätsspital Genf (HUG), zu dem das Swiss paediatric liver center gehört, gemeinsam einen Anlass am Nationalen Organspendetag am 7. September. Der Anlass findet im Zentrum Paul Klee in Bern statt und bietet einen Rückblick auf den bemerkenswerten Fortschritt, der seit der ersten Kinderlebertransplantation in der Schweiz im Jahr 1989 erreicht wurde.

Presentazione dell’iniziativa sulla donazione di organi

Presentazione dell’iniziativa sulla donazione di organi

Comunicato stampa 15 marzo 2019

Il 22 marzo 2019, l’iniziativa popolare «Favorire la donazione di organi e salvare vite umane» della Jeune Chambre Internationale (JCI) Riviera sarà presentata alla Cancelleria federale. L’iniziativa richiede che ogni persona diventi donatore di organi a meno che non si sia espressa contro la donazione di organi quando era in vita. Questo sistema del consenso presunto garantisce sicurezza e chiarezza riguardo alla donazione di organi e intende aumentare il numero trapianti salvavita in Svizzera.

Al sito web dell'iniziativa sulla donazione di organi.

Nuovo record di donatori di organi in Svizzera

Nuovo record di donatori di organi in Svizzera

Comunicato stampa - 17 gennaio 2019

Con i suoi 158 donatori di organi, Swisstransplant ha registrato a fine 2018 un nuovo record. Nonostante l'aumento dei donatori, alla fine dell'anno vi erano ancora circa 1400 persone in attesa di una donazione. Il Registro nazionale di donazione di organi (iscrizione diretta su www.registro-donazione-organi.ch) e l'iniziativa popolare "Favorire la donazione di organi e salvare vite umane" sono strumenti importanti per portare maggiormente all'attenzione il tema della donazione di organi. Il comune di Montreux è la prima amministrazione ad agire come punto di contatto per il registro nazionale di donazione di organi.

Cifre annuali 2018

Il Registro nazionale di donazione di organi offre chiarezza in caso di emergenza

Il Registro nazionale di donazione di organi offre chiarezza in caso di emergenza

Swisstransplant lancia il Registro nazionale di donazione di organi

Comunicato stampa 1o ottobre 2018

Da oggi è possibile annotare la decisione a favore o contro la donazione dei propri organi e tessuti nel Registro nazionale di donazione di organi. Swisstransplant mette a disposizione una banca dati, quale moderna alternativa alla tessera di donatore con il vantaggio che, al contrario di quest’ultima, la decisione non potrà andare persa. L’iscrizione nel registro è facoltativa e può essere modificata in qualsiasi momento, inoltre dà ai familiari la certezza di agire nel rispetto della volontà della persona deceduta.

Maggiori informazioni per media: «Conferenza stampa»

Maggiori informazioni sul «Registro nazionale di donazione di organi»

Qui potete accedere direttamente al Registro nazionale di donazione di organi

Iniziativa popolare sulla donazione di organi: tre giorni di raccolta a livello nazionale

Iniziativa popolare sulla donazione di organi: tre giorni di raccolta a livello nazionale

Comunicato stampa - 8 marzo 2018 

L’iniziativa popolare «Favorire la donazione di organi e salvare vite umane» richiede un cambiamento nella donazione degli organi verso il modello del consenso presunto. Swisstransplant sostiene l’iniziativa e, a tale scopo, collabora strettamente con il comitato promotore dell’iniziativa della Jeune Chambre Internationale (JCI) Riviera. In qualità di Fondazione nazionale svizzera per il dono e il trapianto di organi e tessuti, Swisstransplant è interessata a un dibattito obiettivo: il modello del consenso presunto contribuisce a creare chiarezza e sicurezza per tutti, sostenitori della donazione di organi, indecisi e oppositori. In occasione di tre giorni di raccolta a livello nazionale intendiamo convincere la popolazione a sostenere l’iniziativa con la propria firma. A tale scopo contiamo sul supporto di ospedali, studi medici, farmacie, associazioni e partiti.

Informazioni sull’iniziativa e download del foglio per le firme:
www.swisstransplant.org/it/donazione-trapianto-di-organi/iniziativa-popolare

Per saperne di più:
Junior Chamber International (JCI) Riviera
Associatione «Initiative pour le don d’organes»

Donazione di organi: malgrado le cifre positive c’è ancora molto da lavorare

Donazione di organi: malgrado le cifre positive c’è ancora molto da lavorare

Comunicato stampa - 15 gennaio 2018 

Gran parte della popolazione, del personale medico specializzato e anche del mondo politico è favorevole alla donazione e al trapianto di organi. Mentre nel 2012 la Svizzera ha potuto contare su 96 donatori, nel 2017 la cifra è arrivata a quota 145. Se in un confronto a lungo termine il numero di donatori è lentamente aumentato, il tasso di rifiuto resta invece tutt’ora alto: frequente i familiari non conoscono le volontà della persona deceduta e prendere la decisione al posto del defunto non è spesso un onere importante.

Iniziativa popolare federale «Favorire la donazione di organi e salvare vite umane»

Iniziativa popolare federale «Favorire la donazione di organi e salvare vite umane»

Comunicato stampa della Jeune Chambre Internationale (JCI) Riviera  - 17 ottobre 2017

Ad ottobre 2017 la Junior Chamber International (JCI) Riviera lancia l’iniziativa popolare volta a incoraggiare la donazione di organi. Questa si pone il chiaro obiettivo di portare avanti una modifica di legge, che renda qualsiasi adulto un potenziale donatore di organi in caso di decesso, a meno che lo stesso non abbia espresso ancora in vita il relativo rifiuto, facendolo trascrivere in un registro ufficiale. Tale principio viene chiamato anche modello del consenso presunto. L’iniziativa si prefigge di raggiungere un aumento dei potenziali donatori, al fine di poter salvare più vite possibili, pur sempre rispettando la libertà di scelta di ciascun individuo. Il consiglio di fondazione così come gli esperti nel campo della donazione e del trapianto di organi sostengono questa iniziativa.

Downloads:
«Le domande e le risposte più importanti /Q&A» tedesco
Presentazione in tedesco
Presentazione in francese
Foglio delle firme in tedesco

Weitere Infos:
www.swisstransplant.org/iniziativa-popolare
Junior Chamber International (JCI) Riviera
Associatione «Initiative pour le don d’organes»
Online firmare su «wecollect»

Carenza di organi: lanceremo un segnale con una festa in tutta Europa

Carenza di organi: lanceremo un segnale con una festa in tutta Europa

Comunicato stampa 31 agosto 2017

In Svizzera ogni settimana muoiono due persone a causa della mancanza di organi compatibili. Sulla base di questo dato, il Consiglio d’Europa ha deciso che nel 2017 l’European Day for Organ Donation and Transplantation (EODD) si terrà in Svizzera. Il 9 settembre 2017, infatti, i riflettori saranno tutti puntati sulla Svizzera. L’intento di Swisstransplant, in collaborazione con l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e far sì che le persone familiarizzino con il tema della donazione di organi. Il 9 settembre 2017, con una grande festa in Bundesplatz a Berna, invieremo un segnale importante per sostenere la causa della donazione di organi e tessuti.

100’000 nuove tessere di donatore entro la giornata europea della donazione di organi

100’000 nuove tessere di donatore entro la giornata europea della donazione di organi

Comunicato stampa 4 luglio 2017

Il 9 settembre 2017 Swisstransplant festeggerà insieme alla popolazione l’«European Day for Organ Donation and Transplantation» EODD in Bundesplatz. Con il supporto di gruppi musicali svizzeri e numerose altre attrazioni, Swisstransplant e l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) informeranno sulla donazione e il trapianto di organi. Dal 1o giugno 2017, su www.eodd2017.ch è attivo un contatore in diretta che registra quante persone compilano una tessera di donatore. Infatti entro l’EODD si auspica che siano oltre 100’000 le persone intenzionate a donare organi e tessuti. Per mezzo di brevi documentari, le persone coinvolte nella donazione di organi raccontano la loro storia. 

www.eodd2017.ch/it

Das Swiss Team reist mit über 2000 anderen Transplantierten an die World Transplant Games in Málaga

Das Swiss Team reist mit über 2000 anderen Transplantierten an die World Transplant Games in Málaga

Medienmitteilung 14. Juni 2017

Die 21. World Transplant Games finden vom 25. Juni bis 2. Juli 2017 in Málaga, Spanien statt. Am weltweit grössten Sportevent für Transplantierte messen sich alle zwei Jahre mehr als 2000 Teilnehmer aus rund 50 Ländern in 17 Sportarten. Auch mit dabei ist das Swiss Team mit 27 Athletinnen und Athleten.

Factsheet

Diminuito il tasso di donatori: più pazienti in lista d’attesa

Diminuito il tasso di donatori: più pazienti in lista d’attesa

Comunicato stampa - 17 gennaio 2017

La fondazione Swisstransplant si adopera, assieme ai propri partner, affinché il tema della donazione di organi acquisisca importanza tra la popolazione e nei reparti di terapia intensiva e pronto soccorso degli ospedali. L’85 per cento della popolazione svizzera vede positivamente la donazione di organi. Tuttavia, gli ospedali ci segnalano che in oltre la metà dei colloqui con i familiari non risulta nota la volontà del defunto in merito alla donazione. Prendere la decisione al posto del defunto è difficile. In una situazione così emotiva accade perciò spesso che i suoi cari si oppongano alla donazione degli organi.

Vivere-condividere – la nuova campagna per la donazione di organi incoraggia al dialogo

Vivere-condividere – la nuova campagna per la donazione di organi incoraggia al dialogo

Comunicato stampa - 6 settembre 2016

«La donazione di organi: parliamone!» è il messaggio della nuova campagna avviata dallʼUfficio federale della sanità pubblica (UFSP) in partenariato con Swisstransplant, per motivare le persone a manifestare chiaramente la propria volontà. Nonostante oltre lʼ80 per cento della popolazione svizzera sia favorevole alla donazione di organi, questʼanno il numero di donatori si è
ridotto. Spesso i congiunti non conoscono la volontà della persona defunta, poiché solo in pochi informano la propria famiglia o compilano una tessera di donatore. La nuova campagna incoraggia la popolazione ad affrontare questo tema delicato.

www.vivere-condividere.ch

Novità: la tessera di donatore digitale con funzione di condivisione

Novità: la tessera di donatore digitale con funzione di condivisione

Comunicato stampa –  7 giugno 2016 

Oltre 115’000 download mostrano che la tessera di donatore digitale è un mezzo molto diffuso per comunicare la propria decisione in merito alla donazione di organi. La tessera di donatore digitale è infatti stata integrata nell’app Medical ID e permette così di esprimere in modo più semplice la propria volontà sulla donazione di organi. Quest’ultima può ora essere comunicata dall’app direttamente ai propri familiari anche tramite e-mail, WhatsApp o SMS.

Organspende-Netzwerke der Schweiz

Flyer 

2015: l’anno migliore per la donazione di organi in Svizzera

2015: l’anno migliore per la donazione di organi in Svizzera

Comunicato stampa – 19 gennaio 2016

Il numero di persone che in Svizzera hanno ricevuto in dono un organo salvando loro la vita non è mai stato così elevato come nel 2015. Lo scorso anno i donatori deceduti sono stati 143, il che corrisponde a 17,4 donatori per milione di abitanti.

Indicatore chiave 2015

Swisstransplant risponde alle richieste del personale sanitario specializza-to e della popolazione con una nuova campagna

Swisstransplant risponde alle richieste del personale sanitario specializza-to e della popolazione con una nuova campagna

Comunicato stampa - 23 giugno 2015

In seguito ai risultati di un sondaggio rappresentativo realizzato dall’istituto DemoSCOPE, a metà settembre Swisstransplant lancerà una campagna informativa mirata a sensibilizzare il personale sanitario e la popolazione. La campagna verrà organizzata proprio in concomitanza con la giornata nazionale della donazione di organi del 19 settembre 2015.

Grafici del sondaggio DemoSCOPE (in tedesco)

Immagini della campagna

Piano d’azione «Più organi per i trapianti» Il settore della donazione di organi in Svizzera: potenziale di miglioramento identificato

Piano d’azione «Più organi per i trapianti» Il settore della donazione di organi in Svizzera: potenziale di miglioramento identificato

Comunicato stampa – 23 giugno 2015

Il piano d’azione lanciato dalla Confederazione e dai Cantoni intende raggiungere in Svizzera un tasso di 20 donazioni post mortem per milione di abitanti entro il 2018. Rispetto al 2012, si tratta di aumento di oltre il 60 per cento. Nel corso del semestre scorso, la fondazione Swisstransplant e il Comité National du Don d’Organes (CNDO) hanno compiuto un’analisi approfondita negli ospedali elaborando, in collaborazione con il personale direttamente coinvolto, degli interventi di miglioramento. Quest’ultimi dovranno essere rivolti soprattutto ai settori relativi all’organizzazione, alla comunicazione, all’accompagnamento dei familiari e al personale. Inoltre, Swisstrans-plant sensibilizza attivamente l’opinione pubblica alla donazione di organi organizzando numerose iniziative: ne è un esempio l’app echo112 lanciata nel 2014 e pubblicizzata dalla testimonial Monika Erb.

Konstant tiefe Spenderate – Massnahmen zur Verbesserung laufen an

Konstant tiefe Spenderate – Massnahmen zur Verbesserung laufen an

Medienmitteilung vom 23. Januar 2014

Immer noch liegt die Schweiz mit ihrer Organspenderate im unteren Drittel Europas. Insgesamt wurden letztes Jahr nur gerade 117 Spender gemeldet, dies entspricht 14,4 Spendern pro Million Einwohner. Von den 117 Verstorbenen spendeten 18 Personen im Hirntod nach Herzkreislaufstillstand. Damit ist die Schweiz weit entfernt von den 20 Spendern pro Million Einwohner, die der Bund und die Kantone mit dem Aktionsplan bis 2018 erreichen wollen.

Die Jahreszahlen 2014 finden Sie hier.