Comunicati stampa

Leben-ist-teilen – Die neue Kampagne zur Organspende fördert den Dialog

Leben-ist-teilen – Die neue Kampagne zur Organspende fördert den Dialog

Comunicato stampa - 06.09.2016   

«La donazione di organi: parliamone!» è il messaggio della nuova campagna avviata dallʼUfficio federale della sanità pubblica (UFSP) in partenariato con Swisstransplant, per motivare le persone a manifestare chiaramente la propria volontà. Nonostante oltre lʼ80 per cento della popolazione svizzera sia favorevole alla donazione di organi, questʼanno il numero di donatori si è
ridotto. Spesso i congiunti non conoscono la volontà della persona defunta, poiché solo in pochi informano la propria famiglia o compilano una tessera di donatore. La nuova campagna incoraggia la popolazione ad affrontare questo tema delicato.

www.vivere-condividere.ch

Novità: la tessera di donatore digitale con funzione di condivisione

Novità: la tessera di donatore digitale con funzione di condivisione

Comunicato stampa –  7 giugno 2016 

Oltre 115’000 download mostrano che la tessera di donatore digitale è un mezzo molto diffuso per comunicare la propria decisione in merito alla donazione di organi. La tessera di donatore digitale è infatti stata integrata nell’app Medical ID e permette così di esprimere in modo più semplice la propria volontà sulla donazione di organi. Quest’ultima può ora essere comunicata dall’app direttamente ai propri familiari anche tramite e-mail, WhatsApp o SMS.

Organspende-Netzwerke der Schweiz

Flyer 

2015: l’anno migliore per la donazione di organi in Svizzera

2015: l’anno migliore per la donazione di organi in Svizzera

Comunicato stampa – 19 gennaio 2016

Il numero di persone che in Svizzera hanno ricevuto in dono un organo salvando loro la vita non è mai stato così elevato come nel 2015. Lo scorso anno i donatori deceduti sono stati 143, il che corrisponde a 17,4 donatori per milione di abitanti.

Indicatore chiave 2015

Swisstransplant risponde alle richieste del personale sanitario specializza-to e della popolazione con una nuova campagna

Swisstransplant risponde alle richieste del personale sanitario specializza-to e della popolazione con una nuova campagna

Comunicato stampa - 23 giugno 2015

In seguito ai risultati di un sondaggio rappresentativo realizzato dall’istituto DemoSCOPE, a metà settembre Swisstransplant lancerà una campagna informativa mirata a sensibilizzare il personale sanitario e la popolazione. La campagna verrà organizzata proprio in concomitanza con la giornata nazionale della donazione di organi del 19 settembre 2015.

Grafici del sondaggio DemoSCOPE (in tedesco)

Immagini della campagna

Piano d’azione «Più organi per i trapianti» Il settore della donazione di organi in Svizzera: potenziale di miglioramento identificato

Piano d’azione «Più organi per i trapianti» Il settore della donazione di organi in Svizzera: potenziale di miglioramento identificato

Comunicato stampa – 23 giugno 2015

Il piano d’azione lanciato dalla Confederazione e dai Cantoni intende raggiungere in Svizzera un tasso di 20 donazioni post mortem per milione di abitanti entro il 2018. Rispetto al 2012, si tratta di aumento di oltre il 60 per cento. Nel corso del semestre scorso, la fondazione Swisstransplant e il Comité National du Don d’Organes (CNDO) hanno compiuto un’analisi approfondita negli ospedali elaborando, in collaborazione con il personale direttamente coinvolto, degli interventi di miglioramento. Quest’ultimi dovranno essere rivolti soprattutto ai settori relativi all’organizzazione, alla comunicazione, all’accompagnamento dei familiari e al personale. Inoltre, Swisstrans-plant sensibilizza attivamente l’opinione pubblica alla donazione di organi organizzando numerose iniziative: ne è un esempio l’app echo112 lanciata nel 2014 e pubblicizzata dalla testimonial Monika Erb.

Konstant tiefe Spenderate – Massnahmen zur Verbesserung laufen an

Konstant tiefe Spenderate – Massnahmen zur Verbesserung laufen an

Medienmitteilung vom 23. Januar 2014

Immer noch liegt die Schweiz mit ihrer Organspenderate im unteren Drittel Europas. Insgesamt wurden letztes Jahr nur gerade 117 Spender gemeldet, dies entspricht 14,4 Spendern pro Million Einwohner. Von den 117 Verstorbenen spendeten 18 Personen im Hirntod nach Herzkreislaufstillstand. Damit ist die Schweiz weit entfernt von den 20 Spendern pro Million Einwohner, die der Bund und die Kantone mit dem Aktionsplan bis 2018 erreichen wollen.

Die Jahreszahlen 2014 finden Sie hier.