Breadcrumb Navigation

Informazioni sui costi e sul finanziamento

Ogni organo è un regalo da parte del donatore. La donazione di organi e il trapianto comportano però dei costi. Devono essere ad esempio corrisposti i costi di assistenza del personale sanitario specializzato per il donatore e i suoi familiari così come i costi per il coordinamento del trasporto del team chirurgico e del ricevente stesso. L’insieme degli accertamenti e dei provvedimenti medici da attuare sul paziente in stato di morte cerebrale prima dell’espianto sono di norma rimborsati dall’assicurazione di base del ricevente. Su incarico della Federazione svizzera per compiti comunitari degli assicuratori malattia (SVK), Swisstransplant è responsabile della copertura dei costi sostenuti dai partner che intervengono nel processo di donazione negli ospedali non rimborsati con gli importi forfettari SwissDRG del ricevente.

Nel quadro del piano d’azione «Più organi per i trapianti», Swisstransplant ha inoltre ricevuto l’incarico di affrontare entro il 2018 tre dei quattro campi d’attività previsti operando in stretta collaborazione con il Comité National du don d’organes (CNDO). In veste di autorità suprema del settore della donazione di organi in Svizzera, il CNDO viene finanziato e riceve mandati da parte della Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS).

Swiss Monitoring of Potential Donors (SwissPOD) è a sua volta lo strumento centrale di garanzia della qualità del processo di donazione di organi negli ospedali svizzeri. Si tratta, a tal proposito, di un obbligo giuridico. Anche il funzionamento e il mantenimento di SwissPOD sono finanziati dalla CDS. Swisstransplant, in quanto proprietaria di SwissPOD, ha invece la responsabilità di garantirne il corretto funzionamento.

Il blended learning costituisce lo strumento primario per l’adempimento degli obiettivi stabiliti in materia di formazione e di perfezionamento nel settore della donazione di organi. Anche in quest’ambito il legislatore prescrive chiari compiti che devono essere garantiti dal personale sanitario specializzato nell’ambito della donazione di organi e tessuti (coordinatore locale) negli ospedali con reparti di terapia intensiva. In tal senso, Swisstransplant assicura un funzionamento e uno sviluppo corretto del blended learning.

All’inizio del 2015, Swisstransplant ha inoltre ricevuto l’incarico dall’associazione H+ Gli Ospedali Svizzeri e dalla SVK di garantire il finanziamento mirato del personale sanitario specializzato nella donazione di organi e tessuti a livello nazionale e ospedaliero. Swisstransplant è infatti soggetta a obbligo fiduciario per l’utilizzo trasparente e comprensibile di tali mezzi destinati al personale specializzato. Dal 1o luglio 2016 è così possibile assicurare il finanziamento mirato delle risorse umane previste dalla legge negli ospedali.