Breadcrumb Navigation

Rassegna di una bellissima giornata carica di emozioni

Circa 5000 persone, il 9 settembre 2017, hanno festeggiato la giornata europea della donazione di organi a Berna. La piazza del Palazzo federale ha visto succedersi un highlight dopo l’altro. La festa è stata dall’inizio alla fine un vero successo: dal sorvolo del PC-7 TEAM della Swiss Air Force sopra la capitale, che ha disegnato un cuore nel cielo, al commovente momento in cui l’intero SWISS TEAM dei World Transplant Games di quest’anno ha lasciato volare i palloncini in segno di ringraziamento alle rispettive famiglie di donatori, fino alla briosa moderazione dell’evento con l’incantevole accompagnamento musicale durante i concerti. Ma anche le attrazioni che hanno fatto da quadro all’evento, come ad esempio l’elicottero, il simulatore di volo e il contenitore per il trasporto di organi, hanno guadagnato l’attenzione di grandi e piccini. Nonostante il clima non abbia giocato dalla nostra parte, sulla Bundesplatz decorata a festa, i visitatori, i soggetti coinvolti, le loro famiglie e tutti gli aiutanti presso gli stand informativi hanno potuto condividere una giornata davvero indimenticabile nel segno della donazione e del trapianto di organi.

All’album fotografico su Flickr
Ai contributi mediali
Piu: www.eodd2017.org

Ogni anno dal 1996 il Consiglio d’Europa, insieme a un paese ospitante, organizza l’European Day for Organ Donation and Transplantation (EODD), al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sugli aspetti di un tema tanto delicato. Quest’anno il paese ospitante è stato la Svizzera.In concomitanza con l’evento europeo, a Ginevra si è tenuta la cerimonia di apertura del World Day for Organ Donation and Transplantation (WDODT). Anche la Giornata nazionale della donazione di organi ha avuto luogo nella stessa data. Per la prima volta nella storia di questa ricorrenza, tutti e tre gli eventi si sono tenuti lo stesso giorno e nello stesso paese.

L’idea che sta dietro a l’European Day for Organ Donation and Transplantation è di contribuire ogni anno, in uno Stato membro diverso, a sensibilizzare l’opinione pubblica e stimolare il dibattito in tema di donazione e trapianto di organi. La carenza di organi trapiantabili si fa sentire non solo in Svizzera ma anche in molti altri paesi europei, andando ad alimentare sempre più le liste d’attesa. Inoltre, il fabbisogno di organi è costantemente in crescita. Fornendo le informazioni giuste, Swisstransplant intende fare in modo che ognuno rifletta sulla donazione di organi, prenda una decisione a riguardo e la comunichi ai propri familiari. Anche gli ospedali e il personale sanitario specializzato ci hanno sostenuto durante questa giornata, al fine di mobilitare un maggior numero di potenziali donatori. La ricorrenza di questa giornata vuole anche essere un’occasione per rendere omaggio a tutti i donatori e alle loro famiglie nonché per ringraziare gli specialisti in donazione e trapianto di organi da tutta Europa, il cui operato contribuisce giorno per giorno a salvare vite e a migliorare la qualità esistenziale di moltissime persone.