Basi giuridiche

Dal 2007 le donazioni di organi ed i trapianti sono regolati dalla Legge federale sul trapianto di organi, tessuti e cellule (in breve: Legge sui trapianti). Prima esistevano solo regolamentazioni cantonali. La legge stabilisce a quali condizioni organi, tessuti o cellule possono essere impiegati a scopo di trapianto ed è volta a contribuire a far sì che vi siano a disposizione organi, tessuti e cellule umani a scopi di trapianto. La legge federale impedisce abusi nel trattamento degli organi e protegge i donatori ed i riceventi coinvolti nel trapianto. La legge è completata da tre ordinanze:

Nel 2013 il Consiglio federale ha lanciato il piano d’azione «Più organi per i trapianti». L’obiettivo del piano d’azione è raggiungere un tasso di donatori deceduti pari a 20 per milione di abitanti (attualmente 14,4). Il piano prevede inoltre il trapianto di almeno 500 organi di donatori deceduti.

All’inizio del 2014 il rapporto del Consiglio federale è stato approvato dalla Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità.